Pagine

giovedì 5 maggio 2011

Conan il Barbaro in 3D - Full trailer!

Finalmente è disponibile il full trailer di Conan il Barbaro in 3D, film eroic fantasy con Jason Momoa tratto dai romanzi di R.E.Howard.

Conan il Barbaro, scritto da Joshua Oppenheimer, Thomas Dean Donnelly, Sean Hood e Andrew Lobel, è stato girato da Marcus Nispel, con un budget di circa 100 milioni di dollari.

Il film non è collegato alle precedenti trasposizioni: Conan il Barbaro e Conan il Distruttore, girate rispettivamente nel 1982 e nel 1984, che vedevano Arnold Schwarzenegger come protagonista, ma è un rifacimento che racconta le origini dell'eroe guerriero: l'infanzia, lo sterminio della propria gente e l'uccisione dei genitori, gli anni vissuti da pirata, ladro, vagabondo. "Una storia di vendetta e amore," ha commentato il protagonista in una recente intervista.

Dal trailer traspare il notevole impegno tecnico e artistico nella costruzione degli scenari e delle ambientazioni, dal forte impatto visivo, così come la volontà di portare sullo schermo la dimensione epica che si respira nei romanzi di Howard.
Poco il materiale a disposizione per giudicare la cereografia degli scontri, a una prima occhiata realistica e convincente, ma mi riservo di dare un giudizio più approfondito dopo aver visto il film.

Dove purtroppo la produzione si è persa, non ostante il budget alto, è stato nella scelta di riconvertire la pellicola in 3D in fase post-produzione, anzichè girare con telecamere apposite. Scelta che rende preferibile la visione classica in 2 dimensioni. Per chi volesse approfondire l'argomento, ho postato un articolo in cui spiego le sostanziali differenze tra un film girato in 3D e uno riconvertito, che potete leggere a questo link.

Nel cast, oltre a Jason Momoa (Il Gioco del Trono), Stephen Lang (Avatar), Rachel Nichols (Star Trek), Ron Perlman (Alien: la Clonazione, Blade 2), Said Taghmaoui (Three Kings, G.I.Joe - La Nascita dei Cobra), Leo Howard e Rose McGowan.


Conan il Barbaro - Trailer


 

4 commenti:

  1. che dici, lo andiamo a vedere?

    RispondiElimina
  2. Io dico di si, magari non in 3D, visto che è riconvertito non ne vale la pena.

    RispondiElimina
  3. Il trailer é davvero bello, ma Jason Momoa non mi ispira tanto. Non era il tipo di baywatch o com e si chiama? Da dove li ha presi tutti quei muscoli?

    Romeo

    PS: mi firmo as mano perchè non ho un account google.

    RispondiElimina
  4. Si, è proprio quello di Baywatch. Riguardo al fisico, gli attori spesso vengono scelti in base a vari fattori, anche se non hanno la prestanza che un ruolo richiede. Poi, come avvenuto anche con Liam McIntire per la seconda serie di Spartacus, vengono sottoposti a sei mesi di allenamento intensivo, a volte con qualche aiutino.
    Stesso discorso per le scene di combattimento sia nei film epici che in quelli in quelli incentrati sulle arti marziali.
    Una volta i protagonisti venivano scelti in base al loro fisico e alle loro abilità, di fatto il cinema d'azione degli anni novanta è stato in parte dominato da attori come Steven Segal o Van Dam, bravi con le arti marziali (Steven Segal, su Van Dam avrei anche qualcosa da dire), ma non altrettanto bravi a recitare.
    Poi c'è stata un'inversione di tendenza, cominciata credo con Matrix: hanno preso un attore come Keanu Reeves, secondo loro adatto a vestire i panni di Neo, ma con nessuna conoscenza delle arti marziali. In sei mesi di addestramento gli hanno insegnato le posizioni e i movimenti di base; ha imparato bene la coreografia e ha interpretato un ruolo in cui appare abile quanto un maestro di Kung Fu, senza conoscere realmente tale disciplina.
    La stessa cosa è avvenuta con Kill Bill e con il recente Sucker Punch. Con una buona preparazione fisica e imparate le posizioni di base non è difficile eseguire una coreografia, sai come ti colpirà l'avversario e come devi reagire, sta tutto del giusto tempo. In fondo il cinema è finzione.
    Comunque tornando in tema, ho visto Jason Momoa recentemente all'opera ne Il Gioco del Trono, è un attore che viene da serie televisive: Baywatch, North Shore, poi Stargate Atlantis, e devo dire che neanche a me piace molto, ma Conan è il suo primo film per il cinema, diamogli una chance.

    RispondiElimina